Bostrico - Ips typographusIl Comune di Branzi è alle prese con un’invasione di piccoli coleotteri. Tanto piccoli, però, quanto pericolosi. Si tratta dell’ips typographus, più noto con il nome di bostrico, un insetto di circa 5 millimetri che infesta, solitamente, gli abeti rossi. «Abbiamo previsto un intervento di disinfestazione – esordisce il sindaco Gabriele Curti –. I lavori partiranno quanto prima, vista l’urgenza della situazione. Infatti il bostrico si riproduce velocemente, spostandosi da albero ad albero».

Il luogo interessato è il monte del Colle, in particolare la Tajade. «Per interventi di questo genere – continua Curti – sono previsti dei regionali. Per i nostri lavori di disinfestazione sono stati messi a disposizione 76 mila e cinquecento euro». Le piante attaccate dal bostrico, inizialmente in piccoli gruppi, presentano una chioma di colore giallo-rosso.

L’Eco di Bergamo