fiera-san-matteo

Alla mostra delle bovine di razza bruna della Valfondra proposta dal Comune di Branzi nell’ambito della Fiera di San Martino, si è avuta l’immagine di come potrebbe essere in futuro la zootecnia montana: via le piccole stalle che non danno reddito sufficiente per il mantenimento di una famiglia, e di contro poche aziende, ma ben consolidate nel numero e nella qualità dei capi stallati, con una maggior solidità e pregnanza economica. La tendenza al consolidamento delle realtà aziendali zootecniche peraltro è in atto da tempo nel comprensorio della Fondra che ha capoluogo baricentrico in , uno dei più significativi sistemi di alpeggio della , dal quale sono ormai sparite le microaziende mentre sono in trend positivo le aziende di buona caratura in termini di numero di capi stallati.

Si parla di una quindicina di realtà con un patrimonio in stalla variante dalle venti bovine fino alle novanta dell’Azienda Fratelli Monaci Miliù di Branzi, che è tra le più consistenti della zootecnia montana bergamasca.

La quantità è peraltro coniugata con la qualità, come ha sottolineato l’esperto Gianfranco Cola che ha valutato i capi in concorso evidenziando l’azione di ristallo che porta a costruirsi in casa il patrimonio stallato senza un ricorso sempre dispendioso al mercato. Per cui selezionati in aziende valfondriesi condotti da allevatori di media età, grazie a buoni inserimenti di giovani, con garanzia per il futuro perché attenti al discorso del patrimonio bovino aziendale.

È dimostrazione in questo senso l’Azienda Annamaria, mattatrice della fiera con ben sei primi premi di categoria e quindi i titoli di reginetta e regina della mostra (assegnati rispettivamente a Miss e a Nuvola) e premio per la miglior mammella. Per concludere l’elenco dei primi premi di categoria: due sono andati all’Azienda Monaci Sebastiano e Fratelli, uno ciascuno alle Aziende Roberto, Alfio e Riceputi Angelo.

L’Eco di

LE IMMAGINI DELLA FIERA DI SAN MATTEO 2009 – CONVEGNO E PREMIAZIONI CONCORSI

Hotel, Alberghi e Appartamenti BranziFotografie Branzi