tartufoRaccolta eccezionale di tartufi neri nei giorni scorsi in un bosco della . Andrea Rondi, 62 anni, autostraportatore di Bracca appassionato di tartufi non rivela naturalmente il luogo esatto della raccolta. «È una tartufaia ereditata dai nonni – dice – e quest’anno il raccolto è stato veramente eccezionale». Nei cesti circa sei chili del prezioso tubero nero.

La famiglia Rondi ha ereditato la tradizione della ricerca e della raccolta dei tartufi dai nonni e dai genitori.

Oggi i cinque componenti hanno tutti il tesserino per la raccolta e utilizzano anche cani di razza. «Per raggiungere i luogo della tartufaia – continua Rondi – ho camminato più di un’ora. Non capita spesso di avere un bottino del genere, in genere non si va oltre qualche etto. Sei chili di tartufi sono veramente tanti e alcuni, da soli, pesavano fino a tre etti».

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Bracca – Fotografie immagini di Bracca – Escursioni sui sentieri di Bracca – Manifestazioni ed eventi a Bracca