La riunione estiva del consiglio direttivo del Consorzio bacini imbriferi montani (Bim) si è riunito, prima della pausa di Ferragosto, nel municipio di Bianzano. A fare gli onori di casa il sindaco Marilena Vitali. Il consiglio direttivo, presieduto da , ha discusso e deliberato importanti contributi alle e ai . Un contributo a fondo perduto di euro 51.500 è stato assegnato alla di Clusone, destinato a finanziare la pista ciclabile e la Fondazione don Stefano Palla di Piazza Brembana.

Una somma di 52.000 euro, sempre a fondo perso, per l’impegno pluriennale per l’acquisto dell’ex colonia Enel. Erogati 350.000 euro di contributi a rimborso: 200.000 al Comune di Medolago per interventi conseguenti a un dissesto ecologico e 150.000 al Comune di Gorno per realizzare una struttura polifunzionale.
Il direttivo ha inoltre esaminato le richieste di finanziamento per una somma totale di 761.500 da parte di nove Comuni. San Pellegrino Terme ha chiesto 60.000 euro per lavori di manutenzione e adeguamento del giardino «Scuola d’infanzia Bruno Granelli». Oltre il Colle ha chiesto 70.000 euro per lavori di manutenzione straordinaria e sistemazione del muro di sostegno del sagrato della chiesa di Santa Maria Immacolata di Zambla Alta. Il Comune di Taleggio ha in progetto di installare un impianto fotovoltaico sulla scuola di Olda per una spesa di 48.380 euro. Per il Comune di Valnegra stabilita la disponibilità a concedere un finanziamento di 70.000 euro per alcune opere: ristrutturazione del bar Ceco, messa a norma della stazione Rsu, interventi di arredo urbano. Anche Rota d’Imagna ha un progetto per installare il fotovoltaico sugli edifici comunali (municipio e scuola primaria) e per questo necessita di un finanziamento di 117.500 euro. Contributi anche a Blello, che chiede 75.000 euro per realizzare una strada di collegamento al cimitero, e a Brumano, cui andranno 100.000 euro per riqualificare il percorso ciclopedonale nel nucleo storico: il paese valdimagnino intende a questo proposito realizzare un sistema di bike-sharing. E ancora. Il Comune di Bedulita vuole completare il centro sportivo e chiede un finanziamento di 140.500 euro, Corna Imagna è intenzionato a riqualificare, adeguandole alle norme di sicurezza, le strade comunali di collegamento all’area cimiteriale e intende rifare l’impianto di illuminazione: per questo chiede un finanziamento di 80.000 euro.
La somma complessiva che verrà presto messa a disposizione degli enti richiedenti, quando saranno perfezionate le relative procedure tecniche e burocratiche, è di 761.500 euro. «Ancora una volta il Consorzio Bim dimostra in questo modo la propria costante e fattiva presenza su buona parte del territorio bergamasco – sostiene il presidente Personeni –, pronti a valutare le numerose richieste che provengono dai Comuni consorziati per aiutarli ad assicurare ai propri cittadini una costante presenza e una puntuale soddisfazione dei bisogni più importanti».

Remo Traina – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/comuni-della-valle-brembana-f80/regione-sostegno-investimenti-comuni-inf-5000-t4605.html