poscanteGià da alcuni giorni le bandiere tricolori sventolano nelle strade e alle finestre delle abitazioni di . In paese si prepara la festa per il 25° di fondazione del . Fu Giampietro Acerbis a volere fortemente la costituzione del gruppo e fu lui a fondarlo nel 1984 assumendo la carica di capogruppo per i primi tre anni. Attualmente sono 40 i soci iscritti, oltre a una ventina di simpatizzanti, guidati da Giovan Battista Ruggeri, capogruppo dal 1987. Prima della fondazione, gli di Poscante, insieme a quelli di , e Somendenna, facevano parte dell’unico gruppo di Zogno. Dopo la scissione, le penne nere di Poscante hanno maturato una loro identità, ritrovandosi nella loro nuova sede, concessa dal Comune nello stabile che ospita anche la scuola elementare.

Fra le opere realizzate dai volontari del gruppo la ristrutturazione della «Tribülina di Cürte» e alcuni lavori di sistemazione nel cimitero. I festeggiamenti per il 25° di fondazione inizieranno stasera con cena e ballo al campo sportivo. Musica e cucina anche domani. Domenica sarà la giornata dedicata agli appuntamenti ufficiali. Alle 8,30 è previsto l’ammassamento al campo sportivo. Alle 9,30 partirà la lungo le vie del paese fino alla piazza, dove sarà deposta la corona d’alloro davanti al monumento ai Caduti. Alle 10 i discorsi delle autorità e la ripresa della , con l’accompagnamento della banda musicale di Zogno, fino alla parrocchiale. Alle 10,30 sarà celebrata la Messa e alle 12,30 al campo sportivo, con possibilità di trasporto navetta, sarà servito il rancio alpino.

Monica – L’Eco di