Nella notte di lunedì. Prima il tentativo a vuoto in una casa, poi il furto in un’altra entrando dal primo piano.
Taleggio – Banda del forellino in azione nella notte tra lunedì e martedì, nella frazione di . Ignoti hanno trafugato da un’abitazione nei pressi della provinciale, denaro, un iPod e gioielli per un valore ancora da quantificare. Quanto accaduto è stato denunciato ai della stazione di , competente del territorio in Valle Taleggio.

Il furto sarebbe avvenuto dopo le due di notte: secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, i ladri hanno prima tentato di penetrare in un’abitazione, dopo aver praticato un foro nella porta-finestra. Entrati in casa è però scattato l’allarme che ha fatto desistere momentaneamente i malviventi dal tentativo. I residenti, svegliati dalla sirena dell’allarme, hanno verificato che nulla fosse stato asportato dell’abitazione, avvisando i vicini di quanto successo. Ma i ladri, per nulla intimoriti, hanno proseguito nel loro tentativo in un’altra casa, poco lontana dalla precedente. Probabilmente hanno scavalcato una rete nei campi. E ad agire sarebbero stati almeno in due: uno per entrare in casa e uno a fare da palo in auto, sulla strada provinciale.

«Sono entrati dalla porta-finestra, arrampicandosi sul terrazzo del primo piano di casa – spiegano dalla famiglia derubata –. Hanno fatto un buco nella porta e sono riusciti a entrare, ma tutti noi dormivano e non ci siamo accorti di nulla. Neppure l’allarme è suonato. I ladri hanno raggiunto la camera-armadio e da qui hanno preso un mobiletto che conteneva i gioielli».

Nessuno, pare, sarebbe stato svegliato da rumori. E, anche i cani della frazione, non avrebbero abbaiato.
«Ci siamo accorti del furto solo il giorno dopo – continuano dalla famiglia di Peghera –. I carabinieri sono arrivati in mattinata e con loro abbiamo individuato il punto da cui i ladri sono entrati». Le scatole dove erano contenuti i gioielli sono poi state ritrovate a pochi metri dall’ingresso di casa, abbandonate dai ladri. Il furto è stato denunciato ai carabinieri che stanno anche quantificando il valore di quanto portato via dal ladri.

L’Eco di