Oltre il Colle – Un iter durato 10 anni, tra osservazioni e ripensamenti, che si è concluso nei giorni scorsi con l’approvazione definitiva e unanime del Consiglio comunale. Missione compiuta a per il Piano di governo del territorio. Il sindaco Valerio è soddisfatto: «È stato un lungo iter, ma ha portato il nostro Comune ad avere uno strumento urbanistico di qualità, quindi una progettualità di lungo respiro per i prossimi anni. Il Pgt è stato iniziato dalla scorsa Amministrazione e poi lasciato in carico ai nuovi eletti».

«Abbiamo dato a tutti la possibilità di ampliare e ristrutturare le proprie abitazioni – prosegue Carrara – salvaguardando però in primis l’interesse della collettività: quando ci sono state le condizioni abbiamo dato i permessi, in caso contrario i dinieghi sono stati motivati». Un buon lavoro anche per , capogruppo di opposizione: «Siamo favorevoli all’ampliamento delle case per famiglie, soprattutto quei nuclei familiari numerosi che risiedono a Oltre il Colle, disincentivando la costruzione di nuovi edifici, che non fanno altro che deturpare le bellezze naturali e ridurre gli spazi verdi, il nostro vero punto di forza». «Prossimo passo – sottolinea Maurizio – è il regolamento edilizio, all’avanguardia per evitare costruzioni inappropriate». Non si fa attendere la replica del primo cittadino Carrara: «Siamo già a buon punto».

Entrando nel dettaglio, il Pgt prevede la possibilità di realizzare, con importanti sgravi fiscali, delle «Baite and breakfast», una nuova forma turistica già adottata nei comuni con forte vocazione turistica. Chi possiede vecchie stalle e cascinali, potrà ristrutturarli per creare nuove forme di strutture ricettive. «Chi vorrà fare interventi simili avrà inoltre un bonus volumetrico del 20% – precisa Miriam Persico, tecnico che ha redatto lo strumento urbanistico –. Un modo per incentivare lo sviluppo di queste attività sempre con l’obiettivo principale di tutelare il territorio».

Novità anche per il comparto sportivo: è previsto il potenziamento di e nuovi tracciati per di fondo, ma spazio anche a un futuro ampliamento del parco avventura. Importante punto di attrazione turistica è il Passo di , dove saranno creati nuovi posti auto e area di sosta per le biciclette. «Inoltre – spiega il sindaco – come già annunciato, realizzeremo sul Colle di una fascia di parcheggi a bordo per evitare i parcheggi selvaggi lungo un percorso frequentato da migliaia di escursionisti». A breve, con 6 mila euro del Parco delle , partiranno anche i lavori di sistemazione del giardino botanico. Mentre le attività sono già in corso all’edificio comunale per la sistemazione del tetto e il montaggio dei pannelli fotovoltaici, e a breve comincerà la ristrutturazione delle scuole medie ed elementari con un contributo statale di 200 mila euro.

Gloria Bertocchi – L’Eco di Bergamo