Ornica – Anche un asinello può…»: può imparare l’educazione stradale. E se può farlo un asinello figuriamoci i ragazzi e, ovviamente, gli adulti. È con questo slogan che domenica la polizia di Stato e la cooperativa «Donne di montagna» di invitano i più piccoli a una giornata un po’ originale. Con l’aiuto dei poliziotti di quartiere della questura di Bergamo si impareranno i princìpi della e dell’educazione stradale. Ma con delle «auto» un po’ speciali: sul percorso «stradale», con incroci, stop, divieti e segnaletica verticale e orizzontale varia, non ci saranno veicoli a motore ma una decina di asinelli accompagnati dai loro «autisti», ovvero i bambini.

A fare da vigili e controllori di questo speciale «traffico» saranno i poliziotti della questura. La giornata di educazione stradale inizierà verso le 10, si interromperà verso le 12,30 per il pranzo a buffet nel prato, per riprendere poi nel pomeriggio. «Abbiamo voluto unire l’attività di educazione della polizia con qualcosa di caratteristico del borgo rurale di Ornica – spiega Quarteroni, titolare dell’omonimo agriturismo di Lenna che ha collaborato alla organizzazione dell’iniziativa –. E cosa utilizzare di meglio se non qualche asinello, un mezzo di trasporto che tanti anni fa a Ornica era fondamentale e ora viene utilizzato per le passeggiate in alpeggio con i bambini».

La questura, naturalmente, sarà presente anche con un’auto Alfa 159 e due moto, sulle quali i ragazzi potranno salire per fare delle foto e soprattutto per conoscere l’utilizzo del «113» e della sirena. Saranno presenti un’unità cinofila antidroga, probabilmente un artificiere con un robot per il disinnesco di un ordigno esplosivo e la polizia scientifica per imparare a riconoscere le impronte.

«La collaborazione con le “Donne di montagna” – spiegano dalla questura – è nata in occasione della fiera di Lilliput, a Bergamo, dove avevamo un nostro stand in cui proponevamo educazione stradale ai bambini. Qui abbiamo conosciuto la cooperativa di Ornica con cui abbiamo deciso quest’iniziativa un po’ particolare, con i nostri mezzi ma coinvolgendo anche gli animali del borgo. Giornata, peraltro, che rientra nelle tante attività di prevenzione e conoscenza che, durante l’anno, svolgiamo anche con Comuni, anziani e associazioni». Per Ornica, recentemente riconosciuto anche come albergo diffuso, invece, uno dei tanti appuntamenti originali sorti in questi ultimi due anni grazie alla cooperativa «Donne di montagna». Per informazioni e alloggi telefonare al 345.4108538.

L’Eco di Bergamo

Alberghi, Ristoranti e Appartamenti a OrnicaFotografie, immagini di Ornica
Escursioni a OrnicaManifestazioni ed eventiCartoline antiche di OrnicaScialpinismo