Termineranno il 5 novembre i lavori per la realizzazione di un nuovo ascensore esterno al museo della di . Da qualche giorno, infatti, il museo è chiuso al pubblico per permettere i lavori di manutenzione straordinaria, quindi la realizzazione dell’ascensore che collegherà il pianterreno con i piani superiori dove sono allestite le sale che compongono l’esposizione.

«I lavori per la realizzazione dell’ascensore erano ormai inderogabili per due motivi – spiega Antonio Ruch, consigliere del museo –. La necessità di adeguarsi alle normative di sicurezza vigenti e rendere maggiormente accessibili i piani superiori dell’edificio in prospettiva di un incremento di visite, da quando la nuova ala del museo riservata all’esposizione di reperti paleontologici ed archeologici sarà aperta. L’ascensore sarà inoltre strategico per permettere ai visitatori disabili di accedere ai piani superiori». In previsione, infatti, ci sono due nuove ampie sale per l’esposizione di nuovi reperti archeologici e paleontologici. I lavori in corso e previsti, tra l’altro, sono resi possibili grazie alla collaborazione di Annamaria Polli Stoppani, presidente della fondazione Polli-Stoppani onlus, in memoria del marito e fondatore Vittorio Polli scomparso nel luglio 2007.

L’Eco di

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni