Arlecchino-batte-monetaSan Giovanni Bianco – La festeggia il secolo di presenza a .

E lo fa valorizzando Carlo , il ritrattista del Seicento nativo proprio del paese brembano.  Con inizio alle 15, nella sala polivalente di via Castelli (alla scuola media del Villaggio), si terrà il convegno celebrativo del centenario della filiale, con la premiazione degli elaborati degli studenti. Saranno presentate anche le tre tele di restaurate grazie alla Fondazione della Banca popolare. Seguiranno gli interventi di Dario Franchi su «Carlo : i valori della comunità locale e il linguaggio del realismo» e di Tarcisio Bottani sull’itinerario ceresiamo in .

Alle 17,30, a Palazzo Boselli, esposizione delle cartoline di Elio Gianoli, della monete di Gigi Redondi e ’album fotografico di Giancarlo . Domani, alle 10, in piazza Martiri di , sarà protagonista : batterà moneta (di legno) e scodellerà minestra per la mostra di quadri di Ceresa (in programma in primavera a Casa Ceresa). Ogni moneta di (al costo di un euro) si potrà utilizzare in bar e negozi del paese. La mattinata sarà allietata dal gruppo folk «L’Arlechì e chi oter so fradei».

L’Eco di Bergamo