Orobie MeteoMeteo Orobie – Finalmente dopo almeno un mese di presenza assidua, con temperature oltre la media stagionale, perfino estive, l’Alta pressione ha allontanato i suoi “tentacoli” dalle , defilandosi ad ovest della Gran Bretagna, favorendo così il passaggio di un fronte artico nel trascorso fine settimana. Pochi gli effetti precipitativi sulle , più deciso il calo termico, grazie all’attivazione di sostenuti venti da est.

Dopo il primo cedimento anticiclonico, un altro impulso d’aria fredda di estrazione artica, si staccherà dal Circolo Polare Artico, per poi “tuffarsi nei primi giorni della nuova settimana nel Nostrum. Nella giornata di LUNEDI’ 2 Aprile riscontreremo un aumento della copertura nuvolosa, senza precipitazioni, con temperature molto contenute rispetto ai giorni precedenti.

MARTEDI’ 3 Aprile con l’approfondimento del minimo depressionario a ridosso dei mari settentrionali, sarà una giornata con precipitazioni da deboli a moderate, con quota attorno ai 1600 metri. Nelle giornate successive avremo ancora precipitazioni abbondanti, perfino a “sfondo” temporalesco, riportando la in alcuni casi vicino ai 1000 metri. Con l’arrivo di queste benefiche precipitazioni, si allontana lo “spettro” della siccità, presente anche sulle nostre Orobie, fin dallo scorso Inverno. La tendenza per Pasqua e Pasquetta, è per una continuità perturbata, a causa della presenza di una nuova saccatura, inviata dal Vortice Polare. Seguiteci nei prossimi aggiornamenti.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo