L’attività dell’Associazione non si limita alla sola frazione di Pusdosso, ma ha coinvolto anche le altre contrade, i cui rappresentanti fanno da tempo parte del direttivo dell’Associazione. Alcune attività dell’Associazione sono ricorrenti. Ogni anno in primavera vengono eseguite pulizia e manutenzione dei sentieri di accesso e collegamento fra le contrade, alcuni dei quali sono stati ripristinati: per esempio i sentieri fra Pusdosso e Via Piana; il sentiero della Fosleta fra Pusdosso e Forcella, ove è stato rifatto nel 2004 il ponte in legno; il sentiero da Fondra alla Foppa, ed il sentiero della Fontana tra Cornelli e Pusdosso. In collaborazione con il CAI di Piazza viene curato il sentiero 125 che da Fondra sale alle .

Sono stati inoltre realizzati segnali indicatori posti in vari punti sui sentieri che collegano le frazioni per facilitare gli escursionisti. Ogni anno vengono inoltre organizzate due manifestazioni per far conoscere le contrade: la festa di luglio e la castagnata in ottobre. La festa di Luglio e la castagnata di Ottobre che si svolgono nella piazza di Pusdosso sono diventati importanti momenti di aggregazione che richiamano ogni volta fino a 500 . I volontari preparano un pranzo rustico per tutti; i fondi raccolti in queste occasioni finanziano l’acquisto di attrezzature che restano a disposizione di tutti gli abitanti, e in parte vengono usati per beneficenza.

Queste occasioni di festa, debitamente pubblicizzate, hanno diffuso la conoscenza dell’area a livello regionale. I volontari dell’Associazione si sono fatti carico anche di importanti sistemazioni strutturali quali il rifacimento della piazza di Pusdosso con relativi muri di sostegno, il rifacimento della fontana di Pusdosso, il rifacimento della fontana di Cornelli. Per questi lavori L’Associazione ha operato in collaborazione con il Comune.

Sulla Piazzetta di Pusdosso a fianco della fontana, sono state realizzate 3 griglie a disposizione degli abitanti della e dei visitatori che vi giungono. Per questi ultimi viene mantenuta sul posto una provvista di legna affinché possano cuocere o riscaldare il cibo che portano con loro. Un locale è stato sistemato dai volontari per essere usato come deposito del materiale di proprietà dell’Associazione, e come sede di raccolta delle testimonianze della vita dell’Associazione, di informazioni e di pubblicazioni sulla storia e la geografia della zona. Nel 2005/6 l’Associazione ha svolto il progetto “Conoscere il territorio per continuare a viverlo” nell’ambito del quale sono state organizzate a Fondra due conferenze: “Una storia raccontata dalle pietre” con il geologo Prof. Sergio Chiesa, e “Il Clima e Le Montagne – influenza dei cambiamenti climatici sull’equilibrio del territorio montano”, relatore: Prof. Carletto Forchini.

Il progetto ha incluso anche la prima edizione del volantino “Le Contrade di ” con cartine ed itinerari per gli escursionisti. Il progetto ha meritato il sostegno della ed un contributo grazie al quale l’Associazione si è dotata di attrezzature per la manutenzione dei boschi e dei prati, che sono a disposizione di tutti gli abitanti delle frazioni. Nel 2006 l’Associazione ha partecipato con 3 pannelli alla mostra organizzata dal CAI di -sezione TAM, dedicata ai SIC (Siti di importanza Comunitaria). La zona di Isola di Fondra-Monte Torcola è infatti uno dei 9 SIC posti nelle Bergamasche. Negli anni 2008-2010 l’Associazione ha provveduto al totale rifacimento della teleferica che collega Pusdosso alla località “Mulino”, ove termina la strada agro-silvo-pastorale proveniente da Fondra. Dal Mulino in su si sale soltanto a piedi, e la teleferica è l’unico mezzo che consente di trasportare a Pusdosso tutto ciò che serve alla vita regolare della contrada, dove tuttora abitano in permanenza pochi agricoltori che tengono tutto l’anno del bestiame ed usano i pascoli. Per i trasporti più importanti è necessario ricorrere all’ elicottero. Il rifacimento della teleferica è stato in gran parte finanziato con i proventi delle feste annuali. In riconoscimento dell’importanza dell’opera hanno contribuito anche il Comune di Isola di Fondra ed il Consorzio BIM (Bacini Imbriferi Montani) di .

Associazione Amici di Pusdosso – Isola di Fondra Bg – tel. 348.8109191
www.amicidipusdosso.it – e-mail:
amicidipusdosso@infinito.it
ONLUS – Associazione di volontariato iscritta all’Albo Provinciale