Zogno – Punto di svolta per la conclusione della nuova strada Ambria – , a . Il tratto di carreggiata che sgraverà la strada provinciale 470 del traffico vallare diretto all’istituto superiore (circa 1.200 studenti oltre a tutto il personale), vedrà la conclusione nel corso del 2012. Ad annunciarlo è il presidente della , Ettore Pirovano. In un comunicato stampa, Pirovano spiega che il 2012 sarà l’anno di apertura del cantiere e conclusione dei lavori, con l’apertura al traffico dell’Ambria – . Grazie ad un accordo stilato fra Provincia di , , consorzio del Bacino Imbrifero Montano e , sono stati infatti reperiti i 450 mila euro necessari per concludere questa importante opera, che giace incompiuta da mesi.

Nello specifico l’intervento di completamento – che permetterà anche di bypassare un tratto poco agevole della viabilità di fondo valle in caso d’incidenti o calamità – verrà finanziato per 225 mila euro dalla Provincia e per 225 mila dal Bim, di cui 150 mila saranno a fondo perduto e 75 mila verranno rimborsati a tasso zero dalla vallare.

La svolta è stata resa possibile grazie alla messa a disposizione da parte del Comune delle aree del di Camanghè, operazione che ha permesso di semplificare il progetto originario di circa un milione di euro (prevedeva l’aggiramento della scuola superiore), e dimezzandone di fatto il costo, rendendo inoltre possibile il reperimento dei fondi necessari. Il presidente Pirovano sottolinea che «i ritardi nell’apertura dell’Ambria – Camanghè non sono dovuti sostanzialmente alla mancanza dei guardrail, ma piuttosto al fatto che la strada non è collaudabile e pericolosa, perché passa all’interno del parcheggio di una scuola dove sostano parecchi ragazzi durante il periodo scolastico. Ad oggi la strada si attesta su un parcheggio dove ci sono cancelli che ostruiscono il transito, e le sconnessioni del sedime stradale rischierebbero di far ribaltare camion e autobus».

La soluzione dunque, giunta in questi giorni, prevede il posizionamento della strada sull’attuale parcheggio del palazzetto comunale, la sistemazione delle pendenze, l’eliminazione dei cancelli e la messa in dell’area frequentata dagli studenti. I parcheggi a servizio del centro sportivo saranno ricavati nello stesso numero di quelli presenti in precedenza negli spazi adiacenti. «L’apertura e chiusura del cantiere avverrà nel 2012 – aggiunge Pirovano – e quindi anche l’entrata in funzione della strada, con tutti i benefici che ne derivano». Una volta aperto, il nuovo tratto, che sarà in carico al Comune di Zogno, gioverà in particolare agli studenti della scuola superiore, garantendo pure una valida alternativa in caso di blocchi della provinciale 470.

L’Eco di Bergamo

Ambria Camanghè in discussione sul Forum della Valle Brembana

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a ZognoFotografie immagini di ZognoEscursioni sui sentieri di ZognoManifestazioni a Zogno in media Valle Brembana