Alta -Torna, come tradizione, la festa delle 19 del vicariato dell’alta Valle Brembana. E quest’anno allarga i suoi confini fino all’Emilia Romagna e a Mantova: le offerte raccolte durante gli appuntamenti saranno infatti destinate alle popolazioni terremotate. La festa, che ogni anno si svolge in modo itinerante in tre della zona, sarà a San Martino, la parrocchia di e Piazza Brembana. Il primo appuntamento è oggi, alle 18, al teatro di via Codussi a . Sindaci e parroci incontreranno i diciottenni dell’alta Valle.

Interverranno il presidente della Alberto Mazzoleni, l’assessore ai Servizi sociali Ezio Remuzzi e il giocatore dell’Atalanta Daniele Capelli. «Ai maggiorenni sarà consegnata la Costituzione da parte del proprio sindaco – spiega il delegato per la pastorale giovanile e promotore dell’iniziativa, don Giovanni Algeri –, sarà promossa l’esperienza di impegno civile e uno dei presenti sarà sorteggiato per la partecipazione gratuita a un corso di guida sicura». Seguirà la cena nel tendone allestito vicino al e alle 21 il quadrangolare di calcio tra amministratori, diciottenni e parroci.

Nel pomeriggio, dalle 14, al campo di Lenna, servizio ristoro con i giochi gonfiabili il torneo di calcio saponato per elementari e medie. «Domani mattina l’appuntamento è per le materne con ingresso gratuito ai gonfiabili – precisa don Algeri –. La sera cena aperta a tutti al campo sportivo di Lenna, a base di prodotti locali, curata dal gruppo di volontariato Sval. Domani e domenica continueranno i tornei di calcio per bambini e adolescenti».

Domenica, alle 17, la Messa a San Martino alla presenza degli animatori del Centro ricreativo estivo (Cre) che in alta Valle si svolgerà a Piazza Brembana, e . A seguire la processione del Corpus Domini per le vie del paese. La sera la cena al campo sportivo di Lenna e il tradizionale spettacolo comico dei sacerdoti al teatro di Piazza Brembana.

Arizzi – L’Eco di