Orobie – Dopo un’avvio “grintoso” ed “avvincente” la stagione invernale si “prende” una lunga pausa, e l’Alta pressione rimane l’unica “protagonista” senza nessun “interlocutore”. Lo “splittamento ” del Vortice Polare ad inizio Dicembre, ha favorito una possente discesa artica verso le nostre latitudini, e la si è “spinta” fino in pianura. Ma il ricompattamento del Vortice Polare avvenuto immediatamente nelle Feste Natalizie, ha favorito la rimonta ”Alta pressione nord-oceanica, che si rinforzerà ulteriormente nei prossimi giorni. Le temperature nei prossimi giorni aumenteranno uleriormente, raggiungendo valori anche sulle più primaverili che invernali. Le masssime perfino supereranno i 13-14°C ad inizio settimana, per poi scendere di qualche grado nei giorni successivi. Le minime perfino non scenderanno sotto lo zero durante le ore più fredde, restando sopra lo zero di 3-4°C.

Nel frattempo che le nostre Orobie rimarranno “ostaggio” dell’Alta pressione, nell’alto Atlantico la stagione invernale, “tenterà” di ripartire, ed il nuovo “splittamento” del Vortice Polare potrebbe ridare” fiato” e speranze a questo Inverno in stand-by.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo