Fiera-Sposi4Quasi ottomila a San Pellegrino a fine ottobre: basta questo – dice qualche operatore turistico – per sottolineare l’eccezionalità dell’evento andatoin scena sabato e domenica nella cittadina termale. La fiera degli sposi allestita al casinò, di nuovo splendente dopo i lavori di restauro conclusi, è stato un successo per certi versi oltre ogni aspettativa. «Per essere il primo evento dopo anni di chiusura, e considerato anche il maltempo – dice Gianluca Spinelli del , che ha in gestione il monumento liberty – è andato veramentebene. Siamo soddisfatti, lo erano gli espositori (ce n’erano una settantina, ndr) e penso anche i commercianti di San per l’indotto che la manifestazione ha avuto sul paese». E la conferma arriva proprio dagli : «Veramente tanta gente – dice Luigi Milesi, dell’hotel Bigio – al bar, al ristorante e in albergo. Penso sia una delle manifestazioni che abbia portato più gente a San Pellegrino negli ultimi anni. Non ce l’aspettavamo». «Ha portato sicuramente movimento e anche noi ne abbiamo beneficiato – dice Andrea Scanzi dell’albergo Centrale –. L’auspicio è che iniziative di questo tipo possano essere sempre più frequenti». «In questo periodo, generalmente di calma, mai visto un affollamento del genere a San Pellegrino », aggiunge Licia Licini, della Caffetteria degli artisti.

Secondo la Sycomor di Boario che ha allestito la fiera sono state circa 2.300 le coppie di sposi transitate, più altri 3.000 visitatori, quindi per quasi 8.000 persone (in base ai cataloghi distribuiti e all’affluenza media rilevata in diversi orari, visto che l’ingresso era gratuito). Molti per la fiera, tanti anche solo per tornare a vedere il casinò di nuovo splendente, una sorta di maxi bomboniera che più di ogni altro edificio, forse, si presta a una fiera dedicata alle nozze. Ma siamo solo all’inizio. Col ritorno alla piena disponibilità del nuovo teatro (dal prossimo anno), torneranno anche convegni e spettacoli. E dal 7 dicembre pure i banchetti, con la festa del Ferrari club di Caprino. «Stanno arrivando le prime richieste di banchetti mentre si stanno prendendo i contatti con le aziende che vorranno allestire qui i loro convegni – continua Spinelli –. Con il 2014 – predisporremo un calendario di eventi e a teatro si proporranno anche spettacoli». Nel frattempo il casinò torna a essere teatro di spot e foto pubblicitarie. La maison di moda «Matthan Gori», punto di riferimento milanese per l’abito da sposa, ha recentemente realizzato nello storico edificio liberty e video per pubblicizzare la propria collezione.

Giovanni Ghisalberti – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/fiera-degli-sposi-casino-san-pellegrino-terme-t7653.html