A di Zogno  la saracinesca è abbassata, nel negozio sono rimaste poche cose: un frigorifero spento, qualche cassetta con gli ultimi prodotti e tanto spazio vuoto. L’unico nego- zio di alimentari a Stabello di , con il 2013, ha chiuso i battenti. Un negozio storico, aperto nel 1957 da Giovanna Ghisalberti per poi passare la gestione nel 1972 alla figlia Angela Rinaldi. Con l’anno nuovo la chiusura ’unica attività commerciale della frazione di 500 residenti. Stabello perde un pezzo di storia, fatta di sacrifici e servizio alla comunità. Per quasi sessant’anni è stato punto di riferimento per casalinghe e famiglie, scrivendo la storia del piccolo paese. Si trattava di un negozio alla vecchia maniera, dove trovi di tutto, dai detersivi ai salumi, dalla al filo per i rammendi, luogo di incontro e socia lizzazione.

I giorni prima delle festività natalizie tanti residenti hanno voluto esprimere la propria rico noscenza per il servizio svolto da Angela Rinaldi nei 41 anni di la voro. Prima di chiudere definiti vamente, Angela ha fatto un pic colo regalo a tutti i suoi clienti, passando le consegne a un altro negozio del capoluogo che ora garantirà la consegna a domicilio di pane e latte. Dagli anni Cinquanta Via Camanecchio, do ve si trovava la storica attività, ha quell’aria malinconica di una storia lunghissima iniziata negli anni Cinquanta in periodi difficili, sulla quale ora si scrive la parola fine. «È stato punto di riferimento soprattutto per noi anziani, ma anche per le famiglie, per gli acquisti di tutti i giorni – spiega Maria , classe 1929 resigno e assessore al Giampaolo Pesenti –. Da alcuni anni l’amministrazione comuna- le ha attuato delle riduzioni e agevolazioni fiscali per le uniche attività commerciali presenti nelle frazioni, tra cui Stabello. La presenza di queste botteghe storiche, oltre a segnare la vita dei paesi, sono riferimento importante per le fasce deboli e luogo di incontro da tutelare». Una lunga storia, tanti aneddoti, ma per l’alimentari di Stabello è arrivata l’ora di chiudere. Ed è come se si perdesse un pezzo di vita del paese.

L’Eco di

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a ZognoFotografie immagini di ZognoEscursioni sui sentieri di ZognoManifestazioni a Zogno in media Valle Brembana