La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, con la scopa di saggina: viva viva la nonnina! Giovedi’ 6 gennaio a si festeggia in piazza la Befana, la festa che con la fine dell’anno solare, chiude il ciclo dei festeggiamenti , il giorno dell’Epifania, che nella saggezza popolare “tutte le feste porta via”. Il termine “Epifania”, di origine greca, che significa “manifestazione” sott’inteso della divinità, è stato utilizzato dalla tradizione cristiana per designare la prima manifestazione della divinità di Gesù Cristo, avvenuta in presenza dei Re Magi. Ad di Zogno I Magi, giunti dal lontano oriente con doni per il Bambin Gesu’, si manifesteranno dalle ore 15 alle ore 18 presso il Presepio vivente.

L’Epifania ha un’origine rurale, affondando le sue radici nel nostro passato agricolo. Anticamente, infatti, la dodicesima notte dopo il Natale, ossia dopo il solstizio invernale, si celebrava la morte e la rinascita della natura, attraverso la figura pagana di Madre Natura. La notte del 6 gennaio, infatti, Madre Natura, stanca per aver donato tutte le sue energie durante l’anno, appariva sotto forma di una vecchia e benevola strega, che volava per i cieli con una scopa. Oramai secca, Madre Natura era pronta ad essere bruciata come un ramo, per far sì che potesse rinascere dalle ceneri come giovinetta Natura, una luna nuova. Prima di perire però, la vecchina passava a distribuire doni e dolci a tutti, in modo da piantare i semi che sarebbero nati durante l’anno successivo. La festa dell’Epifania celebrata il 6 gennaio rappresenta il termine delle festività natalizie, e l’ultimo giorno delle vacanze di Natale prima della riapertura delle scuole.

Durante la giornata del 6 Gennaio a Zogno l’associazione commercianti “Punto Amico”ed il hanno organizzato un appuntamento ricco di avvenimenti soprattutto per i bambini. Nel pomeriggio dalle 14 entreranno in azione Le Befanine che truccheranno i bimbi presenti e li coinvolgeranno e porteranno per le vie del centro con la loro slitta, “Le slitta della Befana”, con animazione per bimbi e canti e balli per tutti i presenti. Come per magia, sculture di palloncini e zucchero filato nero, saranno distribuiti a tutti i bimbi buoni…… per quelli meno buoni non rimarrà che divertirsi con la baby dance.

I piu’ grandi potranno cimentarsi dalle ore 16 nella piazza Garibaldi con il concorso “ la Befana piu’ bella”, aperto sia a Befane che a Befani e con in palio un week-end ad Innsbruk (Austria ) in Hotel 4 stelle con terme e relax, a tutti i partecipanti un premio a sorpresa. Per tutta la giornata dalle 10 alle 19,30 nel vi sarà la “Fiera dell’antiquariato” e i negozi saranno aperti in occasione dell’inizio dei saldi invernali. (Le iscrizioni al concorso “La Befana piu’ bella” si ricevono c/o Carminati Calzature oppure c/o Casetta Punto Amico in Piazza Italia – il ritrovo dei concorrenti è alle ore 15,45)

G.Paolo Pesenti – Comune di Zogno

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a ZognoFotografie immagini di ZognoEscursioni sui sentieri di ZognoManifestazioni a Zogno in media Valle Brembana