, 20 maggio – Dalle ultime elezioni, tra le altre, cose, e’ arrivata una novita’ assoluta per la : una Giunta completamente al femminile. Succede a Valnegra, minuscolo paesino della dove la sfida elettorale era diventata anche un confronto tra uomini e donne. Da una parte “Uniti per Valnegra”, composta interamente da maschi, dall’altra “Progetto Valnegra”, che aveva sei donne e tre uomini. Dei 209 elettori e’ andato a votare l’80,88%, il 57% dei quali ha scelto Virna Facheris (iscritta al Pd) e la sua squadra. In Giunta con lei entreranno le prime tre elette, cioe’ Barbara Giupponi (vicesindaco), Lucia Reguzzi ed Elena .

Una situazione non del tutto nuova, per il paesino, visto che anche il sindaco uscente, Rosanna Donati, era una donna. Mentre invece l’assenza degli uomini in Giunta e’ una primizia. Per i maschi in lista, si assicura, ci saranno comunque posti nelle commissioni. Durante il primo Consiglio, lunedi’ alle 20,30, sara’ annunciata la rinuncia da parte di sindaco, assessori e consiglieri all’indennita’ di carica e ai gettoni di presenza. In tutto 20.000 euro l’anno, somma non indifferente per un paesino cosi’ piccolo. (AGI) .

AGI