Ancora una bella edizione  la 47ª  della mostra delle bovine brune di Dossena, che con 16 allevatori e 170 capi si conferma polo di eccellenza consolidata nel tempo di questa razza. La manifestazione, organizzata dal Comitato agricolo comunale coordinato dal presidente Carlo Bonzi, ha riscosso anche quest’anno ampio interesse testimoniato da un pubblico particolarmente folto e dalla presenza di numerosi rappresentanti delle pubbliche istituzioni a tutti i livelli (per la Comunità montana di Valle Brembana il presidente Alberto Mazzoleni; per la Provincia l’assessore Enrico Piccinelli; per la Regione i consiglieri Valerio Bettoni, Mario Barboni, Giosuè Frosio e Carlo Saffioti), salutati dal vicesindaco Franco .

La crescita della fiera esprime lo sviluppo del settore primario nella realtà locale che negli ultimi mesi ha visto l’attivazione di ben quattro aziende miste caprine e bovine gestite da giovani conduttori. Protagonisti come sempre sono stati gli allevatori che hanno presentato alla valutazione dei tecnici Alessandro Raffini, Beppe Midali e Luciano Locatelli bovine di livello medio ed alto, fino alla massima qualità genetico/morfologica e funzionale. Su tutte ha primeggiato di larga misura l’azienda Gamba Evaristo – da anni leader a questo appuntamento zootecnico – che ha conquistato ben nove primi premi di categoria, il premio per la miglior mammella della mostra e con Lussy il titolo di regina della mostra (premio Banca popolare di Bergamo).

Due primi premi di categoria ed il primo premio per il miglior allevamento sono andati all’azienda Salvi Irma. Un primo premio ciascuno è stato attribuito alle aziende Gamba Ovidio, Annamaria Tessadri ed Avogadro Franco titolare pure con Graefin del titolo di reginetta della mostra (premio Comunità montana di valle, consegnato dall’assessore Orfeo Damiani).

L’Eco di Bergamo

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Dossena
Fotografie immagini di Dossena
Escursioni sui sentieri di DossenaManifestazioni ed eventi a Dossena