San Pellegrino Terme – Il 27 maggio a San torna la collaudatissima e partecipatissima «10 ore di sport e solidarietà», l’iniziativa che da 15 anni, attraverso lo sport, mira ad aiutare chi è meno fortunato. Quest’anno il gruppo che beneficerà dei proventi sarà l’associazione «Paolo Belli». Tappa importante dunque, perché sulla torta sono ben 15 le candeline da spegnere. E già da qualche giorno ormai la si sta preparando: lo dimostrano le bustine di zucchero che si possono trovare in bar e ristoranti, una forma pubblicitaria di successo che ogni anno riesce a far conoscere la manifestazione dentro e fuori la .

«Quest’anno le bustine sono 600 mila – spiegano dall’organizzazione – distribuite in 310 scatoloni di 2.000 pezzi ciascuno per un peso di dieci chili. Abbiamo però l’opportunità di poterne farne fare altre e di venderle a chi ancora può essere interessato a utilizzarla nel proprio bar o ristorante. Tutta la Valle è abbastanza coperta, anche in San Martino e in Città Alta è possibile trovarle, ma rimangono un po’ scoperte le valli laterali e l’hinterland. Se qualcuno volesse aderire all’iniziativa può ricevere informazioni allo 0345.22400». In città è il secondo anno che approdano le bustine, mentre a la «10 ore» è pubblicizzata grazie all’aiuto dei ragazzi del Servizio formazione autonomia (Sfa).

Silvia Salvi – L’Eco di